Passione per l'elettronica
 

Trasformatore spazzolino denti
1 | 2 |

Gianni 17 Ago 2017 19:25
Buona sera a tutti. Chiedo innanzitutto scusa per le imprecisioni, ma non sono
un esperto e vi
scrivo proprio per ottenere un aiuto.
Ho uno spazzolino per denti che funziona a batterie (2 x 1,5V); sono stufo di
cambiare spesso le
batterie sia quelle usa e getta che le ricaricabili. Ho pensato che forse potrei
collegare allo
spazzolino un trasformatore che, alimentato a 220V in corrente alternata, abbia
in uscita il
voltaggio sufficiente in corrente continua. (cosa servirà 1,5V o 3V ? Le
batterie si montano una
capovolta e l'altra in piedi).
Grazie a quanti avranno la pazienza e la gentilezza di rispondermi.
Gianni
martello 17 Ago 2017 19:51
> voltaggio sufficiente in corrente continua. (cosa servirà 1,5V o 3V ? Le
batterie si montano una
> capovolta e l'altra in piedi).

3
ferrando@libero.it 17 Ago 2017 20:16
Rischio morte per folgorazione orale...
Fabio 17 Ago 2017 23:30
Il 17/08/2017 19:25, Gianni ha scritto:
> Buona sera a tutti. Chiedo innanzitutto scusa per le imprecisioni, ma non sono
un esperto e vi
> scrivo proprio per ottenere un aiuto.
> Ho uno spazzolino per denti che funziona a batterie (2 x 1,5V); sono stufo di
cambiare spesso le
> batterie sia quelle usa e getta che le ricaricabili. Ho pensato che forse
potrei collegare allo
> spazzolino un trasformatore che, alimentato a 220V in corrente alternata,
abbia in uscita il
> voltaggio sufficiente in corrente continua. (cosa servirà 1,5V o 3V ? Le
batterie si montano una
> capovolta e l'altra in piedi).
> Grazie a quanti avranno la pazienza e la gentilezza di rispondermi.
> Gianni
>
Direi che ti serve un alimentatore universale che ha l'uscita a 3 volt.
Facendo attenzione alla polarità dei collegamenti.
Fabio

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
martello 18 Ago 2017 00:02
> Direi che ti serve un alimentatore universale che ha l'uscita a 3 volt.
> Facendo attenzione alla polarità dei collegamenti.

Al massimo si lava i denti al contrario :-)
sandro 18 Ago 2017 01:12
Il 17/08/2017 19.25, Gianni ha scritto:
> Buona sera a tutti. Chiedo innanzitutto scusa per le imprecisioni, ma non sono
un esperto e vi
> scrivo proprio per ottenere un aiuto.
> Ho uno spazzolino per denti che funziona a batterie (2 x 1,5V); sono stufo di
cambiare spesso le
> batterie sia quelle usa e getta che le ricaricabili. Ho pensato che forse
potrei collegare allo
> spazzolino un trasformatore che, alimentato a 220V in corrente alternata,
abbia in uscita il
> voltaggio sufficiente in corrente continua. (cosa servirà 1,5V o 3V ? Le
batterie si montano una
> capovolta e l'altra in piedi).
> Grazie a quanti avranno la pazienza e la gentilezza di rispondermi.

Non sono sicuro se quello che hai in testa di fare corre sul filo della
normativa sulla sicurezza dei dispositivi elettrici, oppure se la
infrange totalmente. In ogni caso, il mio consiglio e' di comprare uno
spazzolino ricaricabile, se vuoi campare.

Se poi la tua vita vale meno della trentina di euri necessari per
prendere un Oral B vulgaris, non saprei dire...



sandro
Sinuhe 18 Ago 2017 01:30
"Gianni" <gianni.catucci51@gmail.com> ha scritto nel messaggio
news:13kbpch2aa62bq69o56t0i3838vrm2eqar@4ax.com...
> Buona sera a tutti. Chiedo innanzitutto scusa per le imprecisioni, ma non
> sono un esperto e vi
> scrivo proprio per ottenere un aiuto.
> Ho uno spazzolino per denti che funziona a batterie (2 x 1,5V); sono stufo
> di cambiare spesso le
> batterie sia quelle usa e getta che le ricaricabili. Ho pensato che forse
> potrei collegare allo
> spazzolino un trasformatore che, alimentato a 220V in corrente alternata,

tu puoi fare qualsiasi cosa, non dovendo metterla in commercio, ma se una
volta esistevano già come lo vorresti fare tu, e poi sono stati vietati, un
motivo ci sarà, non credi?
Adriano 18 Ago 2017 09:07
Scriveva Gianni giovedì, 17/08/2017:

> sufficiente in corrente continua. (cosa servirà 1,5V o 3V ? Le batterie si
> montano una capovolta e l'altra in piedi). Grazie a quanti avranno la
> pazienza e la gentilezza di rispondermi. Gianni

sono in serie, quindi 3V
pero' non lo farei. negli spazzolini ricaricabili, il trasformatore e'
meta' nella base e meta' nello spazzolino (e ricarica le batterie), con
il risultato di non essere in alcun modo collegato alla rete durante
l'uso. Credo sia un requisito tecnico obbligatorio.
Quindi, imho, o vai avanti a sostituire le batterie quando serve, o
compri uno spazzolino piu' moderno con il circuito di ricarica.
Gianni 18 Ago 2017 09:18
Il Thu, 17 Aug 2017 19:51:39 +0200, martello <martello@martello.martello> ha
scritto:

>
>> voltaggio sufficiente in corrente continua. (cosa servirà 1,5V o 3V ? Le
batterie si montano una
>> capovolta e l'altra in piedi).
>
>3
Grazie
Gianni 18 Ago 2017 09:18
Il Thu, 17 Aug 2017 23:30:03 +0200, Fabio <alpenjager@email.com> ha scritto:

>Il 17/08/2017 19:25, Gianni ha scritto:
>> Buona sera a tutti. Chiedo innanzitutto scusa per le imprecisioni, ma non
sono un esperto e vi
>> scrivo proprio per ottenere un aiuto.
>> Ho uno spazzolino per denti che funziona a batterie (2 x 1,5V); sono stufo di
cambiare spesso le
>> batterie sia quelle usa e getta che le ricaricabili. Ho pensato che forse
potrei collegare allo
>> spazzolino un trasformatore che, alimentato a 220V in corrente alternata,
abbia in uscita il
>> voltaggio sufficiente in corrente continua. (cosa servirà 1,5V o 3V ? Le
batterie si montano una
>> capovolta e l'altra in piedi).
>> Grazie a quanti avranno la pazienza e la gentilezza di rispondermi.
>> Gianni
>>
>Direi che ti serve un alimentatore universale che ha l'uscita a 3 volt.
>Facendo attenzione alla polarità dei collegamenti.
>Fabio
>
>---
>Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
>https://www.avast.com/antivirus
Grazie
Gianni 18 Ago 2017 09:20
Il Fri, 18 Aug 2017 01:12:24 +0200, sandro <coyote.wizard@tiscalinet.it> ha
scritto:

>Il 17/08/2017 19.25, Gianni ha scritto:
>> Buona sera a tutti. Chiedo innanzitutto scusa per le imprecisioni, ma non
sono un esperto e vi
>> scrivo proprio per ottenere un aiuto.
>> Ho uno spazzolino per denti che funziona a batterie (2 x 1,5V); sono stufo di
cambiare spesso le
>> batterie sia quelle usa e getta che le ricaricabili. Ho pensato che forse
potrei collegare allo
>> spazzolino un trasformatore che, alimentato a 220V in corrente alternata,
abbia in uscita il
>> voltaggio sufficiente in corrente continua. (cosa servirà 1,5V o 3V ? Le
batterie si montano una
>> capovolta e l'altra in piedi).
>> Grazie a quanti avranno la pazienza e la gentilezza di rispondermi.
>
>Non sono sicuro se quello che hai in testa di fare corre sul filo della
>normativa sulla sicurezza dei dispositivi elettrici, oppure se la
>infrange totalmente. In ogni caso, il mio consiglio e' di comprare uno
>spazzolino ricaricabile, se vuoi campare.
>
>Se poi la tua vita vale meno della trentina di euri necessari per
>prendere un Oral B vulgaris, non saprei dire...
>
>
>
>sandro
Utilizzo già uno spazzolino elettrico a batterie (Oral B non mi ricordo più
che caxxo di modello).
Chiedevo come risolvere il problema delle batterie chè ne consumo a dozzine.
Grazie per la premura sulla mia salute.
Ciao
Gianni 18 Ago 2017 09:21
Il Fri, 18 Aug 2017 01:30:34 +0200, "Sinuhe" <sinuhe@egypt.pir> ha scritto:

>
>"Gianni" <gianni.catucci51@gmail.com> ha scritto nel messaggio
>news:13kbpch2aa62bq69o56t0i3838vrm2eqar@4ax.com...
>> Buona sera a tutti. Chiedo innanzitutto scusa per le imprecisioni, ma non
>> sono un esperto e vi
>> scrivo proprio per ottenere un aiuto.
>> Ho uno spazzolino per denti che funziona a batterie (2 x 1,5V); sono stufo
>> di cambiare spesso le
>> batterie sia quelle usa e getta che le ricaricabili. Ho pensato che forse
>> potrei collegare allo
>> spazzolino un trasformatore che, alimentato a 220V in corrente alternata,
>
>tu puoi fare qualsiasi cosa, non dovendo metterla in commercio, ma se una
>volta esistevano già come lo vorresti fare tu, e poi sono stati vietati, un
>motivo ci sarà, non credi?

Grazie del pensiero, ciao
Gianni 18 Ago 2017 09:22
Il Fri, 18 Aug 2017 07:49:03 +0200, "robby_1" <no_spam@alice.it> ha scritto:

>"Gianni" <gianni.catucci51@gmail.com> ha scritto nel messaggio
>news:13kbpch2aa62bq69o56t0i3838vrm2eqar@4ax.com...
>> Buona sera a tutti. Chiedo innanzitutto scusa per le imprecisioni, ma non
>> sono un esperto e vi
>> scrivo proprio per ottenere un aiuto.
>> Ho uno spazzolino per denti che funziona a batterie (2 x 1,5V); sono stufo
>> di cambiare spesso le
>> batterie sia quelle usa e getta che le ricaricabili. Ho pensato che forse
>> potrei collegare allo
>> spazzolino un trasformatore che, alimentato a 220V in corrente alternata,
>> abbia in uscita il
>> voltaggio sufficiente in corrente continua. (cosa servirà 1,5V o 3V ? Le
>> batterie si montano una
>> capovolta e l'altra in piedi).
>> Grazie a quanti avranno la pazienza e la gentilezza di rispondermi.
>> Gianni
>
>NON PENSARLO NEMMENO !
>Gli apparecchi per dentisti, anche solo per farti la pulizia orale, hanno
>alimentatori
>con doppio isolamento e caratteristiche specifiche per l'uso a contatto con
>le mucose,
>con separazione sicura SELV (classe III ), simbolo con uno scudo, due cerchi
>con una barretta in mezzo,
>con garanzia di corrente verso rete zero, esattamente come per una sala
>operatoria.
>Nessun alimentatore ( cinese ormai, da 2 Eulo ) ti dà questa garanzia.
>La tua pelle vale più delle pile da cambiare. Semmai cambia il modello di
>ricaricabili
>( Eneloop di Panasonic ), le migliori in assoluto, e usa un caricabatterie
>adatto alle ricaricabili.
>Quindi: NON FARLO !
>
>Io uso uno spazzolino manuale, a olio di gonito ricaricabile.
>
>Roby
>
Grazie del suggerimento, ciao
Gianni 18 Ago 2017 09:27
Il Fri, 18 Aug 2017 09:07:40 +0200, Adriano <invalid@invalid.it> ha scritto:

>Scriveva Gianni giovedì, 17/08/2017:
>
>> sufficiente in corrente continua. (cosa servirà 1,5V o 3V ? Le batterie si
>> montano una capovolta e l'altra in piedi). Grazie a quanti avranno la
>> pazienza e la gentilezza di rispondermi. Gianni
>
>sono in serie, quindi 3V
>pero' non lo farei. negli spazzolini ricaricabili, il trasformatore e'
>meta' nella base e meta' nello spazzolino (e ricarica le batterie), con
>il risultato di non essere in alcun modo collegato alla rete durante
>l'uso. Credo sia un requisito tecnico obbligatorio.
>Quindi, imho, o vai avanti a sostituire le batterie quando serve, o
>compri uno spazzolino piu' moderno con il circuito di ricarica.
Io uso da anni uno spazzolino Oral B non ricordo che modello, a testine rotanti
e con funzionamento
ESCLUSIVAMENTE a batterie. Ho utilizato prime batterie normali, usa e getta, ma
poi sono passato
alle ricaricabili. Il fatto è che le batterie ri-caricabili smettono di
funzionare e sono costretto
a ri-metterle sotto carica con apposito dispositivo.
Per evitare ciò avevo pensato di utilizzare un trasformatore ? (o un
alimentatore?) che mi
trsasformi la corrente da 220V ac in 3V cc. Se trovassi un trasformatore
(alimentatore) con quste
caratteristiche, pensi che la cosa possa essere POCO SICURA? E perchè'
Grazie comunque per la risposta, ciao.
TelespallaBob 18 Ago 2017 10:38
Il 18/08/2017 10:16, kfm ha scritto:
>> caratteristiche, pensi che la cosa possa essere POCO SICURA? E perchè'
>> Grazie comunque per la risposta, ciao.
>
> non fidarti di alimentatori switching cinesi e switching anche se di marca
> su tutti il cacciavite cercafase si illumina toccando la bassa tensione a
> causa di un condensatore fra primario e secondario ( non ho capito cosa ci
> sta a fare ma lo mettono tutti )
>
>

Confermo, meglio un alimentatore lineare, se non si può fare a mano di
azionare il polso...

Inoltre quel condensatore lì fra primario e secondario l'ho tolto da un
caricabatteria cinese del mio cellulare, perché sfiorando la cornice
metallica del display sentivo vibrare, e se telefonavo mentre il cell
era in carica mi dava fasti*****, oltre che essere più forte il tremore e
il pizzicorio sulla guancia.
Da più di un anno il cell continua a funzionare, e anche io.
Yorgos 18 Ago 2017 10:52
Il Fri, 18 Aug 2017 10:38:42 +0200, TelespallaBob ha scritto:

> meglio un alimentatore lineare,

Evitando di lavarsi i denti durante i temporali.

--
Bye, Yorgos
My blog: https://yorgoskourtakis.wordpress.com/
To send me an e-mail, please change cambronne with *****e
John Doez 18 Ago 2017 12:40
Gianni wrote:
>Ho uno spazzolino per denti che funziona a batterie (2 x 1,5V); sono stufo di
cambiare spesso le
>batterie sia quelle usa e getta che le ricaricabili. Ho pensato che forse
potrei collegare allo
>spazzolino un trasformatore che, alimentato a 220V in corrente alternata, abbia
in uscita il
>voltaggio sufficiente in corrente continua. (cosa servirà 1,5V o 3V ? Le
batterie si montano una
>capovolta e l'altra in piedi).

Non fare il barbone e comprati un apparecchio nuovo,
che probabilmente sarà ricaricabile, con durata maggiore, più leggero e
pratico,
che queste robe migliorano sempre evolvendosi.

Quello che vuoi fare tu è una *****ata, lavarti i denti con un filo attaccato?
a parte la scomodità, il filo si impiglierà e farà andare in terra la tua
colonia preferita
seminando schegge di vetro sul pavimento, inoltre è il sistema più usato dai
suicidi involontari.
Vuoi candidarti per il Darwin Award?
zio bapu 18 Ago 2017 15:02
Il giorno venerdì 18 agosto 2017 09:27:30 UTC+2, Gianni ha scritto:


> alle ricaricabili. Il fatto è che le batterie ri-caricabili smettono di
funzionare e sono costretto
> a ri-metterle sotto carica con apposito dispositivo.

Se usi un caricabatteria a 4 posti ne hai sempre 2 cariche a disposizione e non
devi aspettare niente.
Metti in carica le 2 scariche e rimetti su le 2 cariche.

mandi
Piccio 18 Ago 2017 16:01
Il giorno venerdì 18 agosto 2017 08:16:41 UTC, kfm ha scritto:


...
> se l'alimentatore dovrei costruirlo io lo farei con un trasformatore
> classico di quelli con avvolgimenti separati...

Da temerario, è la risposta che mi piace di più!
Congiuntivo a parte... :|

Piccio.
Giorgio__ 18 Ago 2017 16:30
> La tua pelle vale più delle pile da cambiare. Semmai cambia il modello di
> ricaricabili
> ( Eneloop di Panasonic ), le migliori in assoluto, e usa un caricabatterie
> adatto alle ricaricabili.

Condivido, le ricaricabili che offrono 2500Ah e che magari costano anche
poco sono fasulle e non rispettano quanto promesso.
Acquista 2x Eneloop (credo siano della Sanyo, costo sui 3.5 E. l'una),
vedrai che sono tutta un'altra cosa.

Ciao Giorgio
emilio 18 Ago 2017 20:44
Gianni ha scritto:
> Buona sera a tutti. Chiedo innanzitutto scusa per le imprecisioni, ma non sono
un esperto e vi
> scrivo proprio per ottenere un aiuto.
> Ho uno spazzolino per denti che funziona a batterie (2 x 1,5V); sono stufo di
cambiare spesso le
> batterie sia quelle usa e getta che le ricaricabili. Ho pensato che forse
potrei collegare allo
> spazzolino un trasformatore che, alimentato a 220V in corrente alternata,
abbia in uscita il
> voltaggio sufficiente in corrente continua. (cosa servirà 1,5V o 3V ? Le
batterie si montano una
> capovolta e l'altra in piedi).
> Grazie a quanti avranno la pazienza e la gentilezza di rispondermi.
> Gianni
>
un buon OralB o simili,ricaricabile, e vai in sicurezza e senza
problemi....il mio funziona da 5-6 anni senza mai fermarsi
John Doez 18 Ago 2017 20:59
emilio wrote:
>un buon OralB o simili,ricaricabile, e vai in sicurezza e senza
>problemi....il mio funziona da 5-6 anni senza mai fermarsi


http://la-zanzara.ra*****24.ilsole24ore.com/naike-rivelli-squirto-sola-mi-*****o-lo-spazzolino-elettrico/
sandro 19 Ago 2017 00:31
Il 18/08/2017 20.44, emilio ha scritto:
> Gianni ha scritto:
>> Buona sera a tutti. Chiedo innanzitutto scusa per le imprecisioni, ma
>> non sono un esperto e vi
>> scrivo proprio per ottenere un aiuto.
>> Ho uno spazzolino per denti che funziona a batterie (2 x 1,5V); sono
>> stufo di cambiare spesso le
>> batterie sia quelle usa e getta che le ricaricabili. Ho pensato che
>> forse potrei collegare allo
>> spazzolino un trasformatore che, alimentato a 220V in corrente
>> alternata, abbia in uscita il
>> voltaggio sufficiente in corrente continua. (cosa servirà  1,5V o 3V ?
>> Le batterie si montano una
>> capovolta e l'altra in piedi).
>> Grazie a quanti avranno la pazienza e la gentilezza di rispondermi.
>> Gianni
>>
> un buon OralB o simili,ricaricabile, e vai in sicurezza e senza
> problemi....il mio funziona da 5-6 anni senza mai fermarsi

Il mio dal 1998 all'inverno scorso, l'ho sostituito perche' il corpo in
plastica s'era cristallizzato e si stava sbriciolando.
Meccanica ed elettronica ancora perfette, ovviamente, sostituite le
batterie e revisionato ogni 2-3 anni.



sandro
sandro 19 Ago 2017 00:32
Il 18/08/2017 09.20, Gianni ha scritto:
> Il Fri, 18 Aug 2017 01:12:24 +0200, sandro
> <coyote.wizard@tiscalinet.it> ha scritto:
>
>> Il 17/08/2017 19.25, Gianni ha scritto:
>>> Buona sera a tutti. Chiedo innanzitutto scusa per le
>>> imprecisioni, ma non sono un esperto e vi scrivo proprio per
>>> ottenere un aiuto. Ho uno spazzolino per denti che funziona a
>>> batterie (2 x 1,5V); sono stufo di cambiare spesso le batterie
>>> sia quelle usa e getta che le ricaricabili. Ho pensato che forse
>>> potrei collegare allo spazzolino un trasformatore che, alimentato
>>> a 220V in corrente alternata, abbia in uscita il voltaggio
>>> sufficiente in corrente continua. (cosa servirà 1,5V o 3V ? Le
>>> batterie si montano una capovolta e l'altra in piedi). Grazie a
>>> quanti avranno la pazienza e la gentilezza di rispondermi.
>>
>> Non sono sicuro se quello che hai in testa di fare corre sul filo
>> della normativa sulla sicurezza dei dispositivi elettrici, oppure
>> se la infrange totalmente. In ogni caso, il mio consiglio e' di
>> comprare uno spazzolino ricaricabile, se vuoi campare.
>>
>> Se poi la tua vita vale meno della trentina di euri necessari per
>> prendere un Oral B vulgaris, non saprei dire...
>>
>>
>>
>> sandro
> Utilizzo già uno spazzolino elettrico a batterie (Oral B non mi
> ricordo più che caxxo di modello). Chiedevo come risolvere il
> problema delle batterie chè ne consumo a dozzine. Grazie per la
> premura sulla mia salute. Ciao

O ci metti le ricaricabili (consiglate, le Eneloop), oppure compri il
modello ricaricabile, per quanto mi riguarda.
Non mi sento di indicarti la via del suici*****.



sandro
febo@delenda.net 19 Ago 2017 11:04
Il 17/08/2017 20:16, ferrando@libero.it ha scritto:
> Rischio morte per folgorazione orale...
>
Non necessariamente, io ad esempio ho una doccia dentale alimentata da
rete. Ho anche smontato la precedente, una imetec e c'era dentro:

- interruttore a bilanciere
- trasformatore 230V-24V (mi pare)
- ponte raddrizzatore fissato direttamente sul secondario
- motore DC della pompa
- elettrolitico tra +/- del motore

Il resto, compresa la regolazione della pompa, fatto tutto meccanicamente.

febo@delenda.net
--

Tradition usually rests upon something which men did know; history is
often the manufacture of the mere liar.
http://delendanet.blogspot.com
sandro 19 Ago 2017 18:27
Il 19/08/2017 13.17, robby_1 ha scritto:
> "sandro" <coyote.wizard@tiscalinet.it> ha scritto nel messaggio
> news:on7psn$1ri2$1@gioia.aioe.org...
>> Il mio dal 1998 all'inverno scorso, l'ho sostituito perche' il
>> corpo in plastica s'era cristallizzato e si stava sbriciolando.
>> Meccanica ed elettronica ancora perfette, ovviamente, sostituite
>> le batterie e revisionato ogni 2-3 anni.
>>
>>
>>
>> sandro
> Dal '98 ?? Aveva più carica batterica di una fogna a Calcutta ( ci
> sono stato, so cosa dico ).

Non lo sai, perche' lo curavo piu' di quanto uno faccia con quelli usa &
getta.



sandro
sandro 19 Ago 2017 18:34
Il 19/08/2017 11.04, febo@delenda.net ha scritto:
> Il 17/08/2017 20:16, ferrando@libero.it ha scritto:
>> Rischio morte per folgorazione orale...
>>
> Non necessariamente, io ad esempio ho una doccia dentale alimentata da
> rete. Ho anche smontato la precedente, una imetec e c'era dentro:
>
> - interruttore a bilanciere
> - trasformatore 230V-24V (mi pare)
> - ponte raddrizzatore fissato direttamente sul secondario
> - motore DC della pompa
> - elettrolitico tra +/- del motore
>
> Il resto, compresa la regolazione della pompa, fatto tutto meccanicamente.

Immagino abbia tutte le marchiature dei consorzi elettrotecnici
europei... ;)



sandro
Adriano 20 Ago 2017 07:06
Nel suo scritto precedente, Gianni ha sostenuto :

> a ri-metterle sotto carica con apposito dispositivo. Per evitare ciò avevo
> pensato di utilizzare un trasformatore ? (o un alimentatore?) che mi
> trsasformi la corrente da 220V ac in 3V cc. Se trovassi un trasformatore
> (alimentatore) con quste caratteristiche, pensi che la cosa possa essere POCO
> SICURA? E perchè' Grazie comunque per la risposta, ciao.

ti e' mai capitato di toccare qualcosa e sentire la corrente (anche
bassa)? se ti capitasse ancora, invece che con la mano provaci con la ******* e
dicci se trovi piacevole la sensazione.
scherzi a parte: tutti gli apparecchi del genere, hanno batterie
ricaricabili che si ricarcano nell'apposita base e che non sono
ovviamente collegate in alcun modo alla rete (che sia tramite
trasformatore o meno) durante l'uso.
Evidentemente e' stato deciso che il rischio e' troppo alto e la
soluzione sicura estremamente semplice.
Vedo che pero' continui ad insistere....che vuoi che ti dica per farti
capire che non e' il caso di continuare?
Yorgos 20 Ago 2017 12:47
Il Thu, 17 Aug 2017 19:25:56 +0200, Gianni ha scritto:

> Ho uno spazzolino per denti che funziona a batterie (2 x 1,5V); sono
> stufo di cambiare spesso le batterie sia quelle usa e getta che le
> ricaricabili.

https://www.lidl.it/it/non-food.htm?articleId=3709

--
Bye, Yorgos
My blog: https://yorgoskourtakis.wordpress.com/
To send me an e-mail, please change cambronne with *****e
Gianni 22 Ago 2017 17:07
Il Sun, 20 Aug 2017 07:06:57 +0200, Adriano <invalid@invalid.it> ha scritto:

>Nel suo scritto precedente, Gianni ha sostenuto :
>
>> a ri-metterle sotto carica con apposito dispositivo. Per evitare ciò avevo
>> pensato di utilizzare un trasformatore ? (o un alimentatore?) che mi
>> trsasformi la corrente da 220V ac in 3V cc. Se trovassi un trasformatore
>> (alimentatore) con quste caratteristiche, pensi che la cosa possa essere POCO

>> SICURA? E perchè' Grazie comunque per la risposta, ciao.
>
>ti e' mai capitato di toccare qualcosa e sentire la corrente (anche
>bassa)? se ti capitasse ancora, invece che con la mano provaci con la
******* e dicci se trovi piacevole la sensazione.
>scherzi a parte: tutti gli apparecchi del genere, hanno batterie
>ricaricabili che si ricarcano nell'apposita base e che non sono
>ovviamente collegate in alcun modo alla rete (che sia tramite
>trasformatore o meno) durante l'uso.
>Evidentemente e' stato deciso che il rischio e' troppo alto e la
>soluzione sicura estremamente semplice.
>Vedo che pero' continui ad insistere....che vuoi che ti dica per farti
>capire che non e' il caso di continuare?

No no, non sto continuando perchè voglio assolutamente utilizzare questo
spazzolino collegandolo
alla rete. Ho capito perfettamente che il rischio non vale la candela e da
subito ho mollato; la mia
insistenza era dovuta ad una domanda che era ll'interno del quesito e dalla
quale solo alcuni hanno
risposto. Chiedevo, avendo lo spazzolino 2 batterie da 1,5V un diritta e l'altra
capovolta, che tipo
di trasfromatore avrei dovuto acquistare nel caso AVESSI deciso di collegarlo
alla rete. La risposta
è stata da 3V. Ho perciò imparato che se le due pile sono collegate in questo
modo (sia per lo
spazzolino ma vale per tutti gli altri apparecchi che utilizzano questo
sistema), per poterlo
utilizzare sulla rete elettrcia mi serve un trasformatore da 220V ac a 3V cc
(almeno questo è quello
che ho capito).
Sarebbe come se le pile fossero una attaccata col proprio polo + al polo -
dell'altra; è così?
In ogni modo grazie per la risposta, saluti.
Gianni 22 Ago 2017 17:08
Il Sun, 20 Aug 2017 10:47:16 -0000 (UTC), Yorgos
<silvio.cambronne@gmail.com.invalid> ha scritto:

>Il Thu, 17 Aug 2017 19:25:56 +0200, Gianni ha scritto:
>
>> Ho uno spazzolino per denti che funziona a batterie (2 x 1,5V); sono
>> stufo di cambiare spesso le batterie sia quelle usa e getta che le
>> ricaricabili.
>
>https://www.lidl.it/it/non-food.htm?articleId=3709

Grazie anche a te; starò attento al banco del LIDL.
Ciao

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Passione per l'elettronica | Tutti i gruppi | it.hobby.elettronica | Notizie e discussioni elettronica | Elettronica Mobile | Servizio di consultazione news.